Presentazione Fondo Rotativo Cinema

movie-918655_640Venerdì 20 gennaio alle ore 14:30 (accredito alle ore 14) presso la Sala Tevere della sede della Regione Lazio – viale Cristoforo Colombo 212, Roma


La Regione Lazio e gli esperti di Lazio Innova presentano il bando “Fondo di rotazione per la concessione di prestiti a tasso agevolato per sostenere le industrie cinematografiche e audiovisive del territorio della Regione” la cui apertura è prevista il 24 Gennaio.

Per partecipare è necessario registarsi a questo link

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Regione Marche: Bando Cineturismo

marche“Filiera cineaudiovisiva: sostegno alle imprese per lo sviluppo e la promozione del territorio e del suo patrimonio identitario culturale e turistico attraverso opere cineaudiovisive”

Anche la Regione Marche sostiene l’audiovisivo con un nuovo bando approvato il 30 dicembre 2016 ed a cui è possibile inoltrare domanda a partire dal 12 Gennaio 2017.

L’intervento intende sostenere, attraverso contributi a fondo perduto, i Progetti relativi ad attività di produzione cineaudiovisiva di interesse regionale- valorizzazione  attraverso il mezzo cine-audiovisivo del patrimonio identitario delle Marche, ovvero professionale, culturale, storico, ambientale, paesaggistico, enogastronomico, artigianale- svolte da uno( produzione) o più operatori (coproduzione).

La regione ha stanziato un importo di € 1.200.000 di cui:

  • € 960.000,00 per la categoria “film e serie”;
  • € 240.000,00 per la categoria “documentari, cortometraggi e serie web”

La modalità di partecipazione  è just in time! Lo sportello on line quindi verrà chiuso quando la sommatoria dei contributi ammessi e valutati positivamente (in ordine cronologico di arrivo), raggiunge un ammontare pari al doppio delle risorse stanziate all’approvazione del bando.

Per approfondire il Bando visita la nostra sezione Scadenze e Normative

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Fondo Rotativo Cinema

euro-1605659_640Regione Lazio: E’ stato pubblicato sul BUR n. 103 del 27 dicembre 2016 l’Avviso Pubblico “Fondo di rotazione per la concessione di prestiti a tasso agevolato per sostenere le industrie cinematografiche e audiovisive del territorio della Regione”.

L’obiettivo del fondo è sostenere mediante prestiti la realizzazione di opere cinematografiche e audiovisive.

In particolare il Fondo è rivolto alle imprese di produzione in fase di avviamento che hanno maggiore difficoltà di accesso al credito bancario ma che dimostrano di avere progetti ritenuti validi dal mercato, in quanto capaci di attrarre finanziamenti da Investitori Indipendenti.

Requisiti di ammissibilità

I Richiedenti, al momento della presentazione della domanda per il fondo deve:

  • avere validamente sottoscritto un contratto vincolante (per un ammontare non inferiore al prestito agevolato richiesto e comunque non inferiore al 20% del costo di produzione), anche esclusivamente condizionato all’ottenimento del prestito agevolato, con uno o più Investitori Indipendenti (inclusi portali di crowdfunding) per il finanziamento a rischio della produzione dell’Opera Audiovisiva;
  • essere costituito come impresa da meno di 5 anni e non essere prosecuzione di precedenti attività che complessivamente superino tale anzianità;
  • avere richiesto la Nazionalità Italiana.

L’agevolazione

Il prestito è erogato al tasso agevolato dello 0,5% ovvero ad un tasso minimo compatibile con la normativa UE sugli Aiuti di Stato ed in particolare nel rispetto del massimale De Minimis. Prevede un rimborso in 6 rate semestrali costanti posticipate da versarsi il 31 marzo ed il 30 settembre di ciascun anno.

L’importo del prestito regionale agevolato è pari alla somma:

a. del 100% dell’importo del finanziamento a rischio del progetto accordata dagli Investitori Indipendenti fino ad una soglia massima di 40.000 euro. Per le Opere Prime e Seconde la soglia massima è elevata a 60.000 euro;

b. del 50% dell’eventuale maggiore importo del finanziamento a rischio eventualmente accordato dagli Investitori Indipendenti che supera le soglie massime indicate al precedente punto a..

L’ammontare del prestito regionale non può comunque essere inferiore a 20.000 euro e non può superare 100.000 euro.

Per saperne di più visita la nostra sezione Scadenze

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Bando di Co-Sviluppo Italia-Canada per Documentari

canada3La Direzione Generale Cinema, unitamente al Canada Media Fund ha deciso di prorogare la scadenza del Fondo fino al 24 gennaio 2017.

L’incentivo di co-sviluppo per documentari prevede una dotazione pari a € 150.000.
I progetti devono prevedere almeno un co-produttore italiano e uno canadese, oltre a un coinvolgimento di un broadcaster canadese.

Per conoscere il Bando visita la nostra sezione “Scadenze e Normative”

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Programma Ibermedia – Fondo per il sostegno dell’audiovisivo Iberoamericano

ibermediaINFO DAY il 16 Gennaio 2017
presso la Sala Cinema dell’ANICA – Viale Regina Margherita, 286 – Roma – ore 10,30

L’Info Day ha lo scopo di dare una visuale completa del funzionamento del Programma Ibermedia, che ha supportato oltre mille co-produzioni ed è finanziato da 18 membri e osservatori della Conferenza delle Autorità dell’audiovisivo e del cinema ibero-americane, e che il 23 Ottobre 2016 ha accolto come primo paese membreo non ibero-americano l’Italia.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Fondo Sviluppo Co-Produzioni tra Italia e Francia

cooperazioneAperte fino al 3 marzo 2017 le iscrizioni alla prima scadenza 2017 del Fondo di sostegno allo sviluppo di co-produzioni tra Francia e Italia

L’accordo per le co-produzioni tra Italia e Francia, firmato il 21 maggio 2013, a Cannes da Èric Garandeau, Presidente del Centre National du Cinéma et de l’Image Animée (CNC) e da Nicola Borrelli, Direttore Generale per il Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo (MiBACT), stabilisce la creazione di un fondo bilaterale di sostegno allo sviluppo, destinato ad incoraggiare le co-produzioni artistiche franco-italiane di opere cinematografiche di lungometraggio.

L’aiuto è rivolto a progetti di opere cinematografiche, indipendentemente dal genere (fiction, animazione e documentario), destinati ad una prima diffusione nelle sale cinematografiche e prevede un’intensità massima per ciascun progetto di € 50.000.

I costi rimborsabili potranno riguardare, oltre alla remunerazione degli autori per il lavoro di scrittura necessario per lo sviluppo della sceneggiatura finale e l’acquisizione da parte del produttore dei diritti di adattamento e di sfruttamento cinematografico del progetto, anche il costo di produzione di una copia pilota, strumento fondamentale per la ricerca di finanziamenti, distribuzione e prevendite di diritti utili alla copertura finanziaria del progetto filmico.

Per beneficiare dell’aiuto, le opere cinematografiche devono prevedere, da una parte, almeno un produttore con sede legale in Francia e, dall’altra, almeno un produttore con sede legale in Italia e devono rappresentare un potenziale tanto artistico, quanto culturale per entrambi i mercati, francese ed italiano.

Per leggere il bando visita la nostra sezione Scadenze

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

“Strategia di sviluppo e finanziaria” Masterclass a Matera

masterclass-matera20 Dicembre 2016 Masterclass a Matera

Il Creative Europe Desk Media Italia organizza in collaborazione con Regione Basilicata e Lucana Film Commission il 20 dicembre 2016 una masterclass relativa alla redazione della strategia di sviluppo e finanziaria da applicare per la presentazione di un nuovo progetto ai bandi del sottoprogramma MEDIA di Europa Creativa

Prima dell’invio della candidatura, qual è lo stato di avanzamento del progetto nella fase di sviluppo e quali i suoi fabbisogni? Quali le attività previste in fase di sviluppo? Qual è la strategia finanziaria sia per la fase di sviluppo che per quella di produzione? Rispetto al budget, quali fonti sono già messe in sicurezza e quali no?

Questi alcuni dei quesiti che bisognerà dettagliare all’interno dell’application form in fase di invio della candidatura e che verranno affrontati durante la masterclass da Antonio Badalamenti di Palomar, società di produzione italiana beneficiaria del bando MEDIA “Sviluppo Catalogo di Progetti” nel 2014.

L’evento si svolgerà il 20 dicembre 2016, dalle h. 10.00 alle 13.00 presso Casa Cava a Matera

Per iscriverti all’evento clicca qui

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

 

“Piemonte Cinema Network – Movie Tellers”

torinoPresentato il 12 Dicembre il progetto inteso a promuovere sul territorio i Film realizzati in Piemonte

Sarà operativo la prossima primavera.
Si tratta di un circuito per la promozione dei film realizzati nel territorio piemontese, sostenuto da Regione, promosso da Film Commission Torino Piemonte e FIP Film Investimenti Piemonte, e organizzato da Associazione Piemonte Movie in collaborazione con Museo Nazionale del Cinema e Torino Film Festival.

Una commissione selezionerà 4 lungometraggi di finzione tra le opere sostenute da Film Commission Torino Piemonte e FIP, 4 documentari e 4 cortometraggi, tra quelli presentati nelle ultime edizioni del Torino Film Festival che andranno a comporre un calendario mensile di proiezioni distribuito sul territorio regionale.
Il progetto prevede anche la presenza ad ogni evento di ospiti nazionali e locali, che andranno sul territorio piemontese a raccontare le loro “storie di cinema”.

Antonella Parigi, assessora alla Cultura della Regione Piemonte, ha commentato: “Questo progetto intende creare un circuito regionale di alto livello dedicato al cinema e alle produzioni piemontesi, e conferma quanto questo settore sia strategico all’interno del panorama culturale della nostra regione”

“E’ noto che la distribuzione rappresenta l’anello debole nel circuito virtuoso rappresentato dall’insieme delle iniziative di sostegno alla produzione di film di qualità, così come si è andato sviluppando nel nostro Paese e, in particolare in Piemonte”, ha dichiarato Alberto Barbera, direttore MNC, aggiungendo che “Movie Tellers, alla quale il Museo Nazionale del Cinema e il Torino Film Festival aderiscono in quanto partner di quel sistema cinema che da sempre costituisce un vanto territoriale per la qualità delle iniziative intraprese, può dare un contributo significativo alla diffusione di opere meritevoli, altrimenti costrette a scontrarsi con le difficoltà di un mercato contrassegnato da difficoltà e chiusure crescenti”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

II edizione Progetto MigrArti-Cinema

migrartiAl via la Seconda Edizione del progetto MigrArti – Cinema con scadenza 19 Gennaio 2017

Obiettivo del progetto è quello di  diffondere le culture delle Comunità di Immigrati residenti in Italia per promuovere la reciproca conoscenza, il dialogo interculturale e l’inclusione sociale, attraverso il sostegno alla realizzazione di Cortometraggi o di Rassegne Cinematografiche, ma anche quello di coinvolgere queste comunità con una particolare attenzione ai giovani di seconda generazione che fanno ormai parte integrante dal punto di vista umano, economico, culturale e lavorativo del nostro paese.

“Con il progetto MigrArti – ha sottolineato il ministro Franceschini – stiamo cercando di colmare un colpevole ritardo e favorire la conoscenza delle tante culture e delle diverse comunità che vivono in Italia. Il successo della scorsa edizione è la dimostrazione che c’è tanta voglia di conoscere e riconoscere i nuovi italiani e le loro culture.Ed è una cosa molto positiva perchè la conoscenza reciproca aiuta l’integrazione”.

L’intensità del contributo varia da 20.000 € per le Rassegne, a 25.000 € per i Cortometraggi di Finzione e Documentaristici, fino a 30.000 € per i Cortometraggi di animazione.

A sostegno dell’iniziativa, inoltre, dal 2017:

  • sarà inserito all’interno della Mostra del Cinema di Venezia  il premio ‘Migrarti Cinema’ cui potranno partecipare i Cortometraggi della durata massima di 15 minuti vincitori del Bando
  • sarà inserito all’interno del Festival Internazionaled’animazione televisivae cross-mediale ‘Cartoon on the Bay’ (Aprile 2017)  il premio ‘Migrarti Cartoon’ cui potranno partecipare i Cortometraggi di animazione vincitori del Bando

Infine è prevista anche una “Menzione Speciale Sceneggiature Corti G2” che favorirà la circolazione dei progetti realizzati da artisti di seconda generazione che abbiano compiuto il 30mo anno di età entro il 2017.

Per saperne di più visita la sezione Scadenze

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather

Bergamo Film Meeting – Fai conoscere il tuo Film!

logo_bergamo-film-meeting-150x150Entro il 2 dicembre le iscrizioni

All’interno della 35^ edizione del Bergamo Film Meeting, che si svolgerà dall’11 al 19 Marzo 2017, due i Concorsi per i quali saranno selezionati ben 140 Film:
Mostra Concorso
Competizione internazionale per lungometraggi di finzione (minimo 60′)
Alla produzione del film vincitore è riconosciuto il premio BERGAMO FILM MEETING, dal valore di 5.000 euro.
Visti da vicino
Competizione internazionale per documentari di creazione e opere di ricerca (minimo 30′).
Alla produzione del film vincitore è riconosciuto il premio MIGLIOR DOCUMENTARIO, dal valore di 2.000 euro.

Obiettivo di entrambi i Concorsi è dare visibilità e favorire la diffusione di Film che faticano a trovare una distribuzione in Italia, in un contesto internazionale e ricco di spunti e sollecitazioni.

Il programma delle 9 giornate della 35^ Edizione del BFM è denso e variegato. Ci saranno ospiti, incontri, eventi speciali, mostre, workshop, masterclass, laboratori e percorsi di visione per le scuole e i giovanissimi, il tutto impreziosito da omaggi, retrospettive e restauri di grandi classici che faranno da contrappunto ai film dei “nuovi autori”per mettere a confronto le tendenze più innovative del cinema contemporaneo con gli stili, i generi e gli autori del passato.

Vai alla Call For Entries

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather
1 2 3 6